Fango

Lascia un commento

ottobre 14, 2014 di saramonteverde

Siamo in vespa, e già qui abbiam sbagliato, con ‘sti caschi dove andiamo? Poi Mariella, con aria affranta, ci dice che ha quasi finito e non c’è acqua per pulire il suo negozio, Stefano ha quasi sistemato l’officina e si raccomanda per le foto che gli servono per il risarcimento (speriamo!). Un signore in via Brera, sconvolto, non ci fa entrare nello scantinato che ribolle di fango, con la moglie che sussurra: non vuole buttare via niente, avremo bisogno, sì, ma mi ha fatto riprendere le cose già scartate per l’Amiu e mi piange pressoché sulla spalla E lui, lì, nascosto da cumuli di roba infangata che con il trapano fissa qualcosa ad altrettanto fango e ci rassicura: no, no, grazie è tutta roba da selezionare, devo selezionare, mentre suo padre sorride desolato: non sappiamo neanche noi. Un ragazzone sudamericano (precisiamolo maniman) passa, ci guarda e ci chiedese abbiamo bisogno di aiuto, chissà che faccia facciamo! Poi c’è la rumenta di corso Buenos Aires da spostare, anche se R vorrebbe fare qualcosa più di fino…Quasi scivolo mentre R chiede a una signora se ha bisogno, che io non avevo il coraggio. Vigili del fuoco ti sorridono, camion passano rombando fretta. Dei ragazzi alle Gavette spalano rami e fango, mentre R vorrebbe l’aperitivo, ma anche Staglieno ha il suo fango da spalare e c’è del fango sospetto sul gatto che sogna della mia maglietta ingiallita. Ecco, la nostra giornata da cric e croc in quel del fango.fango

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

claudiobraggioetpoldo

leggere e scrivere come atti di pura resistenza

circospetto! genova da un altro punto di vista

genova da un altro punto di vista

Polvere da sparo

Sono figlio del cammino, la carovana è la mia casa _Amin Maalouf_

Panirlipe's Weblog

pensieri rari e furtivi

Sono Solo Scarabocchi

Gli Scarabocchi di Amneris Di Cesare

fazzolettodicleopatra

Just another WordPress.com site

Impariamo il giapponese!

Ciao! sono Coco giapponese, impariamo il giapponese insieme!

Gio. ✎

Avete presente quegli scomodi abiti vittoriani? Quelli con la gonna che strascica un po' per terra, gonfiata sul di dietro dalla tournure? Quelli con i corsetti strettissimi e i colletti alti che solleticano il collo? Ecco. Io non vorrei indossare altro.

farefuorilamedusa

romanzo a puntate di Ben Apfel

Free Animals, Loved & Respected

There are no words to justify the extermination Animal

Tamai

Just another WordPress.com site

Bici al Pesto

Tanti ingredienti, 1000 ricette per vivere Genova in bici!

Dear Miss Fletcher

With a proper background women can do anything. (Oscar Wilde)

Anemmu in bici a Zena!

Let's go to Genoa by bike! urban bikers in hilly cities are closer to heaven ! ;-)))))

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: