Ragazzi bigotti che uccidono vecchi libertini (e così non son d’accordo con Papa Francesco)

Lascia un commento

gennaio 16, 2015 di saramonteverde

In questo momento di grande dibattito rispolvero la mia recensione al libro “I versetti satanici” di Salman Rushdie. Voglio perdonarmi l’autocitazione per ricordare a me stessa e a chi vorrà leggere la potenza e l’efficacia dell’ironia. Capacità comune a tutti gli uomini-  ben presente anche nel mondo musulmano –  permette quella scintilla magica di conoscenza che sdrammatizza e allontana dalla questione quel tanto che basta a far affiorare un sorriso. Non va mai dimenticata, né messa da parte. Se demonizzata, come da sempre hanno fatto i fondamentalismi non solo religiosi ma anche politici, il prezzo che si paga è chiusura alla verità e alla conoscenza. Così non son d’accordo con Papa Francesco: se qualcuno ironizza su mia madre ecco l’occasione per guardarmi con l’occhio dell’altro, attraverso lei, per distaccarmi da me stessa,  e andare oltre, nessun pugno per carità. Una battuta, d’accordo, ma alla luce di quel che è successo giustifica troppo.

SalmanRushdie

“L’inizio è difficile, d’accordo ma è davvero necessario perseverare. E’ un romanzo non occidentale nel profondo della sua struttura ma universale per i temi, la poetica e l’ironia. Due personaggi cadono da un aereo esploso sopra Londra, sopravvivono e si trasformano uno in un angelo e l’altro in un diavolo. L’angelo canta e il diavolo precipita con la bombetta in testa. Da quel momento, attraverso le loro peripezie, l’autore prende spunto per raccontare le storie di copmoltissimi personaggi, storie fantastiche e storie quasi vere, come quella su Maometto,in un andamento in cui sia lo spazio ma soprattutto il tempo non avanzano in linea retta ma in modo concentrico. Il tutto condito con una grande ma delicata ironia (nel leggerlo spesso ho disturbato ridendo chi dormiva accanto a me) Sinceramente non ho trovato il motivo della condanna dei fanatici musulmani. La religione, le vicende di Maound, il far parlare angeli e demoni sono trattati con molto rispetto, anzi direi amore nonostante in effetti, una critica ci sia, al fondamentalismo di ogni posizione, a certe chiusure: angelo e diavolo non sono totalmente il bene e il male. Critica che si ritrova in molti romanzi di altri autori senza scatenare putiferi e senza essere offensiva per nessuno, anzi, qui troviamo una leggerezza da grande scrittore. Non rinunciate a leggerlo vi prego! A volte per apprezzare ed essere felici di una lettura è necessaria quella incantevole pazienza che ci apre la porta alla differenza ricca e stimolante di una cultura lontana.”

l43-rushdie-120627123225_medium

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

claudiobraggioetpoldo

leggere e scrivere come atti di pura resistenza

circospetto! genova da un altro punto di vista

genova da un altro punto di vista

Polvere da sparo

Sono figlio del cammino, la carovana è la mia casa _Amin Maalouf_

Panirlipe's Weblog

pensieri rari e furtivi

Sono Solo Scarabocchi

Gli Scarabocchi di Amneris Di Cesare

fazzolettodicleopatra

Just another WordPress.com site

Impariamo il giapponese!

Ciao! sono Coco giapponese, impariamo il giapponese insieme!

Gio. ✎

Avete presente quegli scomodi abiti vittoriani? Quelli con la gonna che strascica un po' per terra, gonfiata sul di dietro dalla tournure? Quelli con i corsetti strettissimi e i colletti alti che solleticano il collo? Ecco. Io non vorrei indossare altro.

farefuorilamedusa

romanzo a puntate di Ben Apfel

Free Animals, Loved & Respected

There are no words to justify the extermination Animal

Tamai

Just another WordPress.com site

Bici al Pesto

Tanti ingredienti, 1000 ricette per vivere Genova in bici!

Dear Miss Fletcher

With a proper background women can do anything. (Oscar Wilde)

Anemmu in bici a Zena!

Let's go to Genoa by bike! urban bikers in hilly cities are closer to heaven ! ;-)))))

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: